Questo sito fa uso di cookies tecnici e/o di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo. Informativa. Acconsenti


Home | Viaggi | Cina e sud est asiatico | Antichi regni


Antichi regni
(Durata: 15 giorni) Cod. AC611

BIRMANIA - LAOS

Antichi regni

Antichi regni

Descrizione

Durata: 15 giorni

BIRMANIA - LAOS

Dettagli:

1° giorno: Italia/Yangon
Partenza dall’Italia con volo di linea Thay Airways (via Bangkok) per Yangon. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: Yangon
Arrivo a Yangon previsto nelle prime ore del mattino e, dopo il disbrigo delle formalità d’ingresso, trasferimento in hotel e sistemazione nella camera riservata. Nel pomeriggio visita della città iniziando dalla cupola dorata della Schwedagon, la “Pagoda d’oro”, il monumento simbolo della nazione birmana che al tramonto offre uno spettacolo unico. Pernottamento in hotel.

3° giorno: Yangon/Pagan
Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Pagan, antica capitale e culla della civiltà birmana. In mattinata visita della pagoda Shwezigon considerata il prototipo degli stupa birmani e del tempio di Wetkyi-in Gubyakkyi, famoso per le belle pitture murali sulla vita del Buddha; il tempio di Htilominlo, noto per le decorazioni in gesso; la mattinata si conclude con la visita della porta di Tharaba, esempio più antico dell’architettura di Bagan. Nel pomeriggio, visita ad un laboratorio di lacca e proseguimento della visita al tempio di Myinkaba Gubyaukkyi, classica costruzione Mon, il tempio Manuha, che esprime al massimo il sentimento di un Re tenuto in cattività, il tempio Nanpaya, un capolavoro di scultura, le pagode Seinnyet e Nyima e le loro squisite decorazioni, il tempio Mingala, una delle ultime costruzioni di Bagan. Sosta presso un tempio per ammirare il tramonto. Trasferimento in hotel e sistemazione in camera riservata. Pernottamento in hotel.

4° giorno: Pagan
Intera giornata dedicata alla visita dell’immensa area archeologica ove un tempo sorgevano tredicimila templi buddisti, (ne restano ancora 2.217). Alcuni sono semplici mausolei in mattoni o luoghi di meditazione, altri come il Tempio di Ananda, sono straordinarie costruzioni che evocano i santuari rupestri scavati dai monaci tra i ghiacci perenni dell’Himalaya. Monaci, artisti e letterati provenienti da Ceylon, dalla Cambogia, dai paesi Tai e Mon resero splendida Pagan. Visita al famoso Tempio di Ananda, il capolavoro dell’architettura Birmana. La giornata si conclude con la visita della Pagoda Bupaya da cui si potrà godere un suggestivo tramonto sul fiume Ayeyarwaddy.
Pernottamento in hotel.

5° giorno: Pagan/Mandalay/Amarapura/Mandalay
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Mandalay, l’ultima capitale monarchica del paese. Arrivo ed immediata partenza per Amarapura, antica capitale del Paese che sorge a pochi chilometri da Mandalay. Qui, tra rovine di palazzi, kyaung e pagode, si trovano le testimonianze della potenza religiosa e politica dell’alta Birmania tra il XIV e il XIX secolo, dalla caduta di Pagan fino all’occupazione britannica. Pranzo in un ristorante locale e, nel pomeriggio rientro a Mandalay e visita della città , simbolo della fede buddista e cuore della cultura birmana; fu l’ultima capitale della Birmania indipendente dal 1857 al 1885. Il re Mindon la fece costruire per avverare una profezia di Gautama Buddha, vecchia di oltre 2.400 anni e la rese splendida adornandola di templi e monasteri facendo erigere un palazzo reale imponente come il leggendario Monte Meru, trasformando in un unico immenso santuario la collina che domina l’Irrawaddy. Pernottamento in hotel.

6° giorno:Mandalay/Mingun/Inwa/Sagaing/Mandalay
 In mattinata escursione a bordo di tipiche imbarcazioni locali al villaggio di Mingun, reso celebre dalla gigantesca campana dal peso di 90 tonnellate, fusa nel 1890. Visita della pagoda Settawya famosa per l’impronta in marmo del piede del Buddha. Proseguimento per Inwa e Sagaing, anch’essa fu per un breve periodo la capitale dell’Alta Birmania (dal 1315), oggi luogo ideale, per chi vuole allontanarsi dalla vita frenetica dei centri urbani, dove si possono spesso ascoltare l’ eco dei cembali, gong e campane. Famoso tempio è la Pagoda Kaumhmudaw (situata a 10 km dalla città) che si dice ospiti il “Dente di Kandy” del Buddha e la miracolosa ciotola per le elemosine del re Dhammapala. Un enorme Buddha seduto lo si può, invece, trovare nella Pagoda Ngadatgyi. Pernottamento in hotel.

7° giorno: Mandalay/Heho/Lago Inle
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Heho nella regione degli Altipiani che delimitano il “Triangolo d’oro”. All’arrivo immediato proseguimento per il Lago Inle ed intera giornata trascorsa nello splendido e suggestivo scenario del lago, circondato da una catena di monti, sul quale vivono gli Intha che hanno costruito i loro villaggi, le loro piantagioni, i templi stessi, sulle isole galleggianti formate da un intrico di giacinti acquatici, limo e detriti che i fiumi montani trasportano nel lago. Pescatori e contadini, artigiani e mercanti vivono su queste acque intorno alla Pagoda Phaung-Daw-U, con le sue statue del Buddha “protettore dei viandanti”. Pernottamento in hotel.

8° giorno: Inle/Heho/Yangon
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza per Yangon. Arrivo e trasferimento in hotel. nel pomeriggio si completa la visita di Yangon, iniziando dall’antichissima pagoda Sule Paya situata nel centro storico di Yangon. Al termine tempo a disposizione per lo shopping al Bogyoke Market, il mercato centrale della città.
Pernottamento in hotel.

9° giorno: Yangon/Bangkok/Chiang Rai
Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento in tempo utile in aeroporto e partenza con volo di linea Thay Airways per Chiang Rai (via Bangkok). Arrivo, trasferimento in hotel e sistemazione nella camera riservata. Nel pomeriggio, visita ai principali principali templi di Chiang Rai: il Wat Phra Kaew, dove in origine era conservata la statua del Buddha in smeraldo che ora si trova a Bangkok e ritenuta una delle immagini più sacre della Thailandia; il Wat Phra Singh, splendido esempio di architettura Lanna e di grande importanza religiosa per l’immagine del Phra Singh Buddha che ospita; il Wat Rong Kum, bellissimo tempio moderno opera di un rinomato artista Thai che pur non avendolo ancora terminato è già ritenuto uno dei templi più belli della Thailandia; il Wat Phra Chao Lan Thong, ulteriore esempio di stile Lanna che ospita al suo interno due importanti statue del Buddha, una in squisito stile Lanna e uno in stile Sukhothai.

10° giorno: Chiang Rai – Houesay - Pakbeng
Prima colazione e partenza di primo mattino per raggiungere il confine di Houesay (circa 2 ore). Arrivo a Houesay e, dopo il disbrigo delle formalità d’ingresso, partenza a bordo di un tipico battello locale con destinazione Pakbeng . Durante il tragitto ci si fermerà per ammirare la vita rurale sul fiume Mekong e per la visita delle minoranze etniche. Arrivo a Pakbeng previsto al tramonto. Sistemazione in camera riservata in un lodge situato lungo il fiume e pernottamento.

11° giorno: Pakbeng - Pak Ou - Luang Prabang
Prima colazione al lodge – (possibilità all’alba di visitare il tipico villaggio di Pakbeng dove avviene ogni giorno un bellissimo mercato, frequentato da tutte le minoranze che si incontrano per barattare I loro prodotti) - alle 08:30 partenza per la seconda parte della crociera – Un piccolo stop per la visita del villaggio delle Minoranze Hmong – Continuazione per Pak Ou all’imbocco del fiume Nam Ou, visita di Tam Ting “le grotte dei mille Budda” – Prima di arrivare a Luang Prabang ci si fermerà per osservare il processo naturale della distillazione dell’alcool di riso – Arrivo a Luang Prabang prima del calar del sole. Sistemazione nella camera riservata e pernottamento in hotel.

12° giorno: Luang Prabang
Prima colazione in hotel ed intera giornata dedicata alla visita della città. Per chi vuole possibilità di svegliarsi prima dell’alba e andare a vedere la famosissima Questua: ogni mattina ‘ da semprè 250 monaci con a capo l’ottantaduenne Khamjan, fanno il giro di tutta la città per ricevere offerte di cibo dai fedeli. Rientro in albergo per la colazione. In mattinata visita del Museo Nazionale posto nell’edificio del vecchio Palazzo Reale che fu costruito nel 1904 e ora ospita un ricca collezione degli oggetti appartenuti al tesoro della famiglia reale e, soprattutto, il Phra Bang, la statua in oro alta 83 centimetri che secondo la tradizione é simbolo del regno di Lane Xang dal XIII secolo. Nel pomeriggio, visita di Luang Prabang che, per l’incomparabile bellezza del sito ambientale e per la straordinaria ricchezza di capolavori di architettura religiosa buddhista, l’UNESCO ha dichiarato Patrimonio mondiale dell’Umanitá. Sono ancora piú di trenta i complessi monastici dai quali si promana il mistico senso di spiritualitá che sommerge ogni visitatore; fra i tanti non si puó mancare alla visita di alcuni gioielli come il Vat Visoun, il Vat Sené, il Vat Xieng Thong. Per ammirare i dolci colori del tramonto si sale al Vat Chom Si, posto la culmine del Phu Si, la collina sacra che domina il paesaggio di Luang Prabang. Pernottamento in hotel.

13° giorno: Luang Prabang –Vientiane
Prima colazione in hotel. In mattinata visita del Museo Nazionale, allestito nell’ex palazzo Reale costruito nel 1904, ora ospita un ricca collezione degli oggetti appartenuti al tesoro della famiglia reale, compresi i regali dei Paesi vicini, gli strumenti musicali e pezzi d’artigianato locale. Al termine, trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Vientiane. Arrivo previsto dopo circa un’ora di volo e, nel pomeriggio visita della città, capitale del Laos, fondata nel 1350 con il nome di “città della siepe d’oro”, sulla riva orientale del Mekong. Si visiteranno i templi di Vat Sisaket, Ho Prakeo, Patuxai e lo “stupa” di That Luang. Sistemazione nella camera riservata e pernottamento in hotel.

14° giorno: Vientiane – Bangkok - Italia
Prima colazione in hotel ed in mattinata partenza verso nord lungo la tortuosa strada che conduce a Vang Vieng, posta su un’ansa del fiume Nam Song. Durante il tragitto si incontrano gli agglomerati delle numerose minorità etniche che abitano la montagna e grandioso è lo spettacolo offerto dal selvaggio paesaggio carsico che si percorre. Si scoprono così suggestive grotte e gallerie cariche di mistero e di cui alcuni tratti sono ancora inesplorati. Mille leggende sono sorte intorno a questi luoghi che la gente crede ancora popolati da spiriti. In serata trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Bangkok. Arrivo a Bangkok e coincidenza con volo di linea Thay Airways per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

15°giorno: Italia
Arrivo a Milano Malpensa o Roma Fiumicino previsto nelle prime ore del mattino.

IMPORTANTE: il presente programma di viaggio è indicativo e potrebbe subire delle variazioni in base all’operatività dei voli ed all’ accessibilità dei siti.
Il programma definitivo verrà riconfermato al momento della richiesta del preventivo.

Antichi regni - (Durata: 15 giorni) Cod. AC611


+ richiedi informazioni

newsletter

La tua mail

Il tuo nome

Tipologia di utente